Nascita del Team Meridiana

A poco più di un anno dalla fondazione, raccontiamo un progetto che non ha precedenti.

Nel Salernitano, a Polla per la precisione, lo scorso anno è nato il Team Meridiana, grazie al lavoro, ma soprattutto alla passione che un un team manager, preparato ed impegnato, chiamato Antonio Giallorenzo, ha per questo sport. Quando si verificò la possibilità di fondersi con un team estone, la Kalev Chocolate, multinazionale alimentare estone, Giallorenzo colse la palla al balzo, fondando in 15 giorni, un anno prima del previsto, il primo team del Sud Italia. Il ciclismo in Campania viene visto come uno sport "molto secondario", regione in cui l'unica occasione per trovare persone lungo le strade ad incitare i ciclisti è il Giro d'Italia, sono poche le corse che si disputano in questa regione, per questi motivi il progetto risulta ambizioso, ma allo stesso tempo rischioso. La famiglia Giallorenzo decise di costruire tutta la squadra intorno una regione, che tanto può dare al ciclismo italiano, il 2 volte Campione Italiano, Salvatore "Totò" Commesso, nativo di Torre del Greco (NA), fù uno dei primi ad aderire all'iniziativa, seguito a ruota da Nicola D'Andrea, casertano, e Mariano Giallorenzo, salernitano.

Entrare tra le formazioni ai vertici del ciclismo mondiale rappresenta solo una parte dell'idea ciclistica di Antonio Giallorenzo che sogna di veder rinascere il Giro della Campania che, da tanti anni, manca a tutti gli appassionati di ciclismo. Il progetto fu ben visto anche dai pochi professionisti campani, uno dei quali è Pasquale Muto, che un giorno vorrebbe vestire la casacca rosso, anzi Garibaldine, come le definì Giallorenzo, simbolo della regione che sancì l'Unità d'Italia. L'apice del successo per il team salernitano, fu in quel di Mendrisio, durante i mondiali su strada profesionisti, Oleg Mehlegs, campione nazionale lettone, e l’estone Urmo Utar, parteciparono rispettivamente alla prova in linea e in quella a crono. Giallorenzo potè ammirare a bordo delle ammiraglie meridiana a seguito della nazionale lettone, ma soprattuto la lunga fuga di 150 km che ha visto partecipe il portacolori della squadra campana. Il 2010 ha visto tanti rinnovamenti, la Kalev chocalate ha deciso di ritirare la sponsorizzazione puntando tutto su una formazione interamente estone, così la Meridiana si è trovata a ricercare un secondo sponsor, che ha trovato nella Kamen Pazin un ottimo appoggio. L'industria, situata in Croazia, si occupa dell’estrazione, lavorazione e posa in opera della pietra architettonica e quella di costruzione e da quest'anno anche anche di ciclismo, inoltre grazie a questo sponsor il team Meridana sarà affiliato con la federazione ciclistica croata e potrà godere della licenza Continental. Per via dei regolamenti Continental e a causa dell'abbandono della Kalev, Giallorenzo ha dovuto rinnovare la squadra non privandosi però dei pezzi pregiati come Commesso, D'Andrea e Melehs, ai quali va aggiunto un ciclista di valore indiscusso come Aurelien Passeron, che è dotato di buone qualità, ma è stato molto sfortunato in carriera. I "Garibaldini" correranno nel 2010 su bici Carrera, inoltre da quest'anno a far compagnia gli uomini ci sarà un team femminile regolamente registrato alla Federazione Ciclistica Italiana. In Ciclismo in Campania ora porta il nome del Team Meridiana.

Roster 2010:
ANDELINI Marin CRO 25.02.1991
BAJLO Daniel CRO 21.03.1990
COMMESSO Salvatore ITA 28.03.1975
D'ANDREA Nicola ITA 02.11.1983
GIALLORENZO Mariano ITA 07.08.1982
HRASTNIK Mauro CRO 19.02.1991
IVANCIC Marko CRO 24.12.1989
LEGOVIC Boris CRO 07.08.1991
MELEHS Olegs LAT 24.03.1982
PASSERON Aurélien FRA 19.01.1984
RADOTIC Bruno CRO 28.06.1983
UGRINIC Juraj CRO 12.10.1990
USAI Stefano ITA 26.10.1982

 
 

Meridiana Kamen Team - Polla (Salerno) Italy